1914 – 1918 UNO SGUARDO DAL LITORALE
itinerari G. G. museo eventi culturali curiosità home
eventi culturali

                    1914 – 1918 UNO SGUARDO DAL LITORALE
                 Dolina nel centenario della Prima Guerra Mondiale 
            Bagnoli della Rosandra -  Boljunec 74 – Dolina (Trieste)


2017
la Battaglia dei Materiali
      la Sanità Militare
            i Bambini e la Propaganda

   
Aperta il mercoledì, sabato e domenica con orario 17,30 - 19,30. La mostra variando il tema espositivo di anno in anno, si propone di far conoscere le particolarità della Prima Guerra Mondiale come vissuta sui vari fronti di guerra dagli abitanti del Litorale Austriaco. Per il 1914 – 1915 sono stati proposti due percorsi espositivi: il primo (1914) ha accompagnato un giovane dai banchi di scuola alla visita e al servizio di leva, alle manovre, alla vita di caserma fino al richiamo nel luglio - agosto 1914; il secondo (1915) ha ricordato la nascita del fronte dell’Isonzo, fronte che ha direttamente investito il Litorale Austriaco e la popolazione civile. La profuganza, la perdita dei beni, la guerra in casa furono gli effetti primi causati dalla guerra; sono stati analizzati anche i poco indagati reparti di volontari di Trieste e dell'Istria. Il periodo successivo (2016) racconta la guerra in montagna, esperienza nata con la prima guerra mondiale e finita con la stessa. Mai prima e mai dopo un così alto numero di persone fu costretto a vivere, lavorare e combattere a quote anche ben superiori ai 3.000 metri in tutte le stagioni dell’anno. Molti eventi di quella guerra hanno visto coinvolti direttamente o indirettamente anche i soldati del Litorale Austriaco. Il momento successivo (1917) illustrerà la guerra dei materiali, quando nella 10^ e 11^ battaglia dell’Isonzo il cannone tuonò con una frequenza prima sconosciuta su questo fronte. L’ultimo periodo (1918 Pietas) sarà contraddistinto da una riflessione sulla inutilità di tutte le guerre; l’esposizione verterà sul tema dei caduti, dei cimiteri, del ricordo. Molto importante a tal proposito la partecipazione degli abitanti del Comune di Dolina e dei dintorni di Trieste che mettendo a disposizione della mostra i loro ricordi di quel periodo lontano consentiranno di creare un percorso legato al territorio dal quale ricavare un volume di memorie locali. Finalità prima della mostra è quella di raccontare senza filtri la storia delle genti dell'antico Litorale Austriaco.

DORMIRE A BAGNOLI DELLA ROSANDRA – BOLJUNEC

Diverse le sistemazioni B&B possibili:

B&B Boljunec, Bagnoli della Rosandra-Boljunec 357 bb.boljunec@gmail.com

B&B Rosandra, Bagnoili della Rosandra-Boljunec 135 bbrosandra@gmail.com – www.bbrosandra.it 040281954 - 0039 328 1749827

B&B Sotto il volto, Bagnoli della Rosandra-Boljunec 114 sottoilvolto@mail.com 0402474659 - 0039 338 9077539 - 0039 348 0060824

B&B In Valle, Località Bagnoli della Rosandra-Boljunec, 119 Telefono:040 227068

MANGIARE A BAGNOLI DELLA ROSANDRA – BOLJUNEC

Spuntini, colazioni di lavoro, dolci tipici e panetteria tradizionale da Ota Bagnoli della Rosandra - Boljunec 66 049228253 info@ota.itwww.ota.it

Cene da maggio a settembre venerdì sabato e domenica 17 – 23 con trote salmonate allevato in loco e birra artigianale presso la Azienda Agricola Zobec Bagnoli della Rosandra-Boljunec 244 +39 040 8325063 - www.zobec.it

Ristorante pizzeria Casa Rosandra, Mattonaia 217 vivianavecchiet@gmail.com 0408323463

Se desiderate una pizza da asporto a Bagnoli Boljunec, rivolgetevi a Sandro's Pizza, vicino alla Chiesa da gio a do dalle 18 alle 21,30, sa e do anche 12 - 13,30 tel. 040228362.

Da segnalare la Cantina Parovel, con la sua produzione autoctona di vini ed oli: http://www.parovel.com/index.php/it/






torna indietro
   webmaster Franco  Bottazzi Associazione Culturale F. Zenobi © 2002 - 2016